Per chiedere informazioni compila il form
Nome

Cognome

Email

Tel.

Richiesta

Codice
anti-spam

Ripeti codice anti-spam
COSTELLAZIONI SPIRITUALI " Io e il cibo"

Costellazioni Spirituali “IO e IL CIBO”

11-12 Ottobre – BIOSFERA SPAZIO NATURALE

solo articolo“Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte” – (Francois de la Rochefoucauld)

La relazione che abbiamo con il cibo va ben oltre la necessità fisiologica di nutrire il corpo, e molto spesso è un condensato di bisogni e desideri psicologici che possono arrivare fino alla patologia.

ll primo cibo ci giunge da nostra madre; è lei che ci nutre e ci tiene in vita, prima con il suo corpo e poi preparandoci ogni giorno i pasti.

Ecco che mangiare vuol dire prima di tutto ritornare a quella cura particolare, sia in positivo che in negativo, perché là possono esserci molti traumi ed esperienze difficili collegate con la madre e la relazione con lei; spesso infatti chi rifiuta il cibo è perché rifiuta la propria madre. Si fa del male fino a mettere a rischio la propria vita (come nel caso dell’anoressia) piuttosto che ricevere da lei.

A volte la dinamica è ancora più complessa: il rifiuto dei cibo rappresenta il rifiuto del padre da parte della madre, come spesso accade nelle separazioni. Emblematico è il caso della bulimia (mi abbuffo e poi vomito). Qui si prende il padre e poi lo si rifiuta, proprio a rappresentare il movimento della madre verso il marito.

L’obesità per una donna può rappresentare una gravidanza non avuta o non riuscita completamente, come nel caso di un aborto.

Altre volte invece quel grasso serve come protezione dal mondo esterno, soprattutto nelle relazioni con gli altri, un modo per cercare di non essere (nuovamente) feriti.

Da un punto di vista più spirituale la relazione con il cibo rappresenta la relazione con la vita; chi ha un buon rapporto con esso ha un buon rapporto con la vita. Chi lo rifiuta o è compulsivo ha poi lo stesso atteggiamento verso la vita, con tutti i problemi connessi.

Ecco che lavorare sul cibo vuol dire portare alla luce dinamiche profonde ed incoscie, e risolverle significa non solo ritornare ad un rapporto sano con il cibo, ma con la vita stessa.

solo articolo

“Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba.” Proverbio toscano

PROGRAMMA DEL CORSO

Le Costellazioni Spirituali sono una straordinaria possibilità per entrare in contatto con le dinamiche profonde che avvengono nell’animo umano e comprendere cosa sta accadendo dentro se stessi.

Il lavoro proposto sarà su due livelli:  

-  Attraverso costellazioni individuali lavoreremo sulle dinamiche personali legate alla relazione con il cibo e con tutto ciò che esso comporta   per la vita della persona. -

- Ad un secondo livello faremo delle costellazioni di gruppo dove lavoreremo tutti insieme contemporaneamente e andremo molto in profondità perchè vedremo con grande chiarezza le dinamiche più importanti della relazione con il cibo – elementi che difficilmente da soli potreste cogliere e che sono in verità alla base della maggior parte dei problemi con la vita stessa; grazie al lavoro di gruppo emergeranno e potranno essere risolti.  

Il corso sarà quindi molto profondo e coinvolgente; il cibo sostituisce spesso profondi bisogni psicologici che solo risolvendoli alla radice è possibile liberarsene e vivere sereni, e a quel punto il cibo non sarà più un problema!

solo articolo

“L’uomo è ciò che mangia” (Ludwig Feuerbach)

Informazioni Tecniche generali

Il corso dura 2 giorni, da sabato 11 ottobre a domenica 12 Ottobre e va frequentato integralmente per poter acquisire i benefici e i risultati descritti.

Si terrà presso BIOSFERA – Spazio Naturale, in via Salceto 85/A a Poggibonsi (Si) www.biosferanature.it. Informazioni più dettagliate verranno date al momento dell’iscrizione.

Per coloro che vengono da lontano possiamo fornire in amicizia un elenco di B&B e hotels dove pernottare ed avere i pasti. Chiedere informazioni al momento dell’iscrizione.

Il corso è aperto a tutti, sia a coloro che già conoscono le Costellazioni Familiari, sia a chi si avvicina per la prima volta; l’unico requisito è un desiderio sincero di lavorare su se stessi e di mettersi in gioco.

Essendo il corso una pratica di crescita e di miglioramento personale e non una terapia medica o psicologica, non possono parteciparvi persone affette da malattie cardiache, epilessia o disturbi mentali e psicosi. Ognuno si assume la responsabilità del proprio lavoro.

Iscrizione:

L’iscrizione va confermata entro mercoledì 8 ottobre. In allegato troverete il modulo di iscrizione che contiene tutte le informazioni tecniche del corso. Il modulo dovrà essere compilato e rispedito indietro via mail. A quel punto riceverete la definitiva conferma della vostra iscrizione.

Il numero di posti è limitato, per cui si consiglia di iscriversi in anticipo.

Conduttore del seminario è Il dr. Giacomo Bo, da oltre 20 anni esperto di salute naturale, psicologo e trainer di tecniche per lo sviluppo delle abilità umane, praticante ed insegnante di meditazione attraverso gli Intensivi di Illuminazione, autore dei libri: “Chi sono Io? L’Eterna Ricerca della Verità” (Jubal Edizioni), di “Salute Naturale” (Apogeo edizioni) e di “Insieme si diventa grandi” (Apogeo edizioni).  Creatore del progetto “Ricerche di Vita”, svolge seminari in tutta Italia a contatto con centinaia di persone di ogni provenienza sociale ed età.

La sua formazione prosegue incessantemente attraverso la collaborazione con brillanti ricercatori internazionali, lo studio e la pratica, l’esperienza della sua vita.

Per quanto riguarda le Costellazioni Familiari, segue direttamente con Bert Hellinger la sua formazione.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito www.ricerchedivita.it dove troverete una sezione dedicata proprio alle Costellazioni Spirituali

VISITATE I SITI

www.ricerchedivita.it

www.incerchioperlavita.it

solo articolo